LWE

Linux World Expo.

Non ho ancora ben capito quanto sia utile questa fiera, se non altro riconosce a a Linux un ruolo per le aziende. Una visione molto particolare ma quantomeno anche le aziende più ottuse iniziano a farsi delle domande visto che i grandi nomi (IBM, HP, Novell, Sun) investono sull’argomento.

Ovviamente poi cercare di spiegare che stiamo in realtà parlando di sistemi GNU+Linux (dove la seconda parte è la meno importante), o far capire la differenza tra una RHES e una Debian è tutt’altra cosa.

Per quel che mi riguarda ho fatto in questi 2 giorni presenza allo stand di ILS dove, al pari degli altri stand di associazioni, non c’è stato grosso afflusso. Occasione però per conoscere un po’ di persone IRL. Tutto sommato giudizio positivo all’esperienza anche se il contesto è stato veramente marginale. Adesso che ci penso non credo neanche di aver girato tutti gli stand.

Oltre al fattore umano mi porto a casa anche una spendida schedina FOX con la quale giocherò prossimamente… non ho idea di cosa farci ma qualcosa mi verrà certo in mente 🙂

D70s

Finalmente, dopo una settimana dall’ordine online, è arrivata la mia nuova (nonché prima) DSLR: la Nikon D70s.

La scelta negli scorsi mesi è stata durissima. Il ballottaggio era con la Canon 350D che sulla carta, almeno come corpo macchina, ha caratteristiche superiori. Ero infatti già orientato a prendere la seconda abbinandole un obiettivo decente invece di quello messo nel kit.

Poi tra le varie recensioni ne ho trovata una interessante che consigliava comunque, prima di fare la scelta, di provarle entrambe, quantomeno di tenerle in mano. E così ho fatto: non c’è paragone. La 350D rispetto alla D70 sembra un giocattolo. La D70 sembra veramente una macchina professionale.

Scelta Nikon ho dovuto decidere tra la D70 e la D70s. La seconda ha qualche piccola miglioria quale l’LCD da 2” e la batteria migliorata. Tutte le altre feature aggiunte si possono avere anche sulla D70 con un upgrade di firmware. Nonostante ciò alla fine ho optato per la nuova versione… giusto per la soddisfazione di avere una macchina nuova 🙂

Ce l’ho in mano da 2 giorni e inizio ora a prenderci confidenza. Mi sono accorto che ho ancora molto da imparare in questo campo…

Il mio primo scatto creativo:
d70_first_shot.JPG

Piquenique

Ieri sera cenetta improvvisata al Piquenique in via Bergognone.

Si presenta come “Wine & Happy Food” e devo dire che mantiene le aspettative. Il locale è molto carino, rustico. Il vino nulla di particolare. Quello che mi ha colpito è il cibo, in particolare gli antipasti.

“Nachos con gorgonzola e cioccolato bianco”… favoloso! Non avrei mai pensato ad un abbinamento del genere, eccezionale, assolutamente da provare!

Apt-get gpg key

dopo l’ennesimo warning di apt-get ho installato la chiave gpg di ftpmaster:

gpg --keyserver keyserver.linux.it --recv-keys 4F368D5D
gpg --armor --export 4F368D5D | sudo apt-key add -

Euforia 6600

Dopo la prematura dipartita del cell ho dovuto acquistare un sostituto e, visto che era in offertona a €199 ho optato per il Nokia 6600.

Anche se ormai superato dai fratelli maggiori rimaneva uno dei miei preferiti e ora che lo uso da qualche giorno posso confermare una piena soddisfazione.

La cosa che più mi intriga è ovviamente la versatilità: la prima cosa che ho fatto è stata installare putty per symbianos… fa’ una certa impressione leggere la posta con mutt via ssh (a colori!) sullo schermo del cellulare!

Altro applicativo obbligatorio un client jabber. Ho scelto “agile messenger” che anche se è proprietario è sw gratuito. Alla primo avvio non propone XMPP (il protocollo di jabber) ma una volta fatta la prima configurazione, anche vuota, è possibile aggiungere un IM e questa volta nella lista c’é anche XMPP.

Fantastico essere ONLINE sempre. Una sensazione analoga a quando, molti anni fa’, per la prima volta, mi collegavo da casa attaraverso un modem semiufficiale del poly sulla rete ITAPAC (btw, senza avere ancora idea di cosa fosse :-)) ed ero ONLINE!

Ovviamente, almeno per questo primo mese d’uso intenso, ho sottoscritto la flat con WIND, altrimenti con i costi attuali (0,3 eurocent/KB) ci sarebbe da svenarsi.

Alti e bassi

ALTO: I colleghi mi hanno regalato 3 belle bottiglie di vino di Montepulciano allegate ad un simpatico biglietto:

compleanno_2005.jpg

BASSO: mi sono perso (o più probabilmente mi hanno fregato) il cellulare… ora, sbattimento per rifare la sim e, soprattutto, comprare un nuovo cell 🙁