Incident Response

Finalmente ricevo risposta ad una richiesta di delucidazioni al nostro caro ISP in seguito ad un down di alcune ore della connettività delle nostre macchine. Provider che vanta una delle strutture più all’avanguardia dal punto di vista della security, per non parlare di quanto si vantano (=si fanno pagare) della affidabilità del loro data center (ogni hw è ridondato).

Mi sono fatto un po’ di risate… riporto un piccolo stralcio significativo:

[…]
Cause del disservizio:
I problemi riscontrati sono riconducibili ad un traffico anomalo proveniente da una delle aree del Campus, che ha portato ad un livello elevato la CPU degli apparati layer 3.

[…]

LOL!

Lavoro da casa

Dopo qualche giorno di caldo esasperante finalmente un po’ di pioggia rinrescante. Come al solito, in piena estate, sono riuscito ad ammalarmi con tanto di brutta tosse e voce in cantina… complice probabilmente l’aria condizionata “a palla” dell’ufficio… anzi diciamo “a pale“.

Cmq oggi si sta’ bene e visto che non posso andarmene in giro con lo scooter ho deciso di lavorare un po’ da casa: balconcino, portatile, wi-fi fon e… pipa! Che sciallo!

MT –> WP

Finalmente ho trovato la voglia di sostituire Movable Type!

MT è sicuramente un ottimo blog ma i problemi di licenza che si sono palesati con la versione 3 mi hanno costretto (moralmente) a continuare con la versione 2.x in attesa di una migrazione. Tempo ne è passato parecchio e WP, ora alla versione 2.0.3 è decisamente migliorato, percui ho vinto la pigrizia ed ecco qui il nuovo blog. Anche se sono abbastanza soddisfatto del tema, sicuramente nei prossimi giorni ci saranno variazioni e/o malfunzionamenti.

Per inciso… WP non mi è mai piaciuto un granché, come non ho mai apprezzato molto il php, ma visto che sono lo standard defacto per queste cose credo che valga la pena darci un’occhiata 🙂

Sting: Broken Music Tour

Visto che non ho trovato nessuno che avesse voglia di farsi un bagno di folla con questo caldo, e visto poi che lo stavano trasmettendo in tv su All Music, decido di non andare in centro per seguire il concerto di Sting ma di guardarmelo comodamente in poltrona.

Se non fosse che ‘sti infami di All Music pur avendo messo a palinsesto il live fino a mezzanotte, poco prima delle 11, dopo un paio di pezzi di Sting, salutano e chiudono la trasmissione.

Visto come era iniziato, non ho resistito e mi sono fiondato in centro.

Concerto ECCEZIONALE! Come al solito quando non è in tour per proporre un disco Sting da il meglio di sé, risfoderando gran parte del repertorio dei Police. Anche la formazione lasciava intuire dove sarebbe andato a parare: lui al basso, 2 chitarre e batteria… se non ricordo male si era esibito con lo stesso tipo di formazione al live8 (è cambiato il batterista).

Mitico quando hanno suonato “When the world is runnin’ down” introdotto da “Voices”, con “Roxanne” a seguire. Incredibile anche il finale quando tra “every breath you take” e “Fragile” è riuscito a piazzarci un tiratissimo “next to you” recuperato dai primissimi police.

Dopo aver fatto un giro sgomitando tra la folla mi sono fermato dietro al palco dove, anche se non si vedeva ovviamente nulla, l’audio era quasi perfetto.

Ormai compagno inseparabile Dominic Miller alla chitarra mi è piaciuto molto come sempre. Anche se in genere non amo le formazioni con due chitarre devo dire che l’accoppiata con Lyle Workman è proprio ben riuscita. Grinta e “pacca” notevoli per il batterista Abe Laboriel, Jr. che non conoscevo.

sting-cornetto.jpg

Serata Muffa

Dopo molto, molto tempo che aspettava in cantina ieri finalmente la Muffa Reale è stata stappata!

Serata da goderecci con Daniele ed Enrico a bissare un serata analoga in cui avevamo aperto la prima delle due bottiglie di Muffa. Ieri, nonostante il caldo, non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione, anche perché la Muffa, imbottigliata nel 1995, non poteva più aspettare!

Cena a base di formaggi d’eccellenza appositamente scelti per essere abbinati alla bottiglia dal buon Daniele. Seconda parte della serata organizzata dal sottoscritto a base di tabacchi (Montecristo No.2 per me e Daniele, pipa per Enrico), whisky e cioccolato. Per il whisky siamo stati tutti piacevolmente impressionati dal’Arran, un single malt delle lowlands imbottigliato senza nessuna diluizione (questa bottiglia è a 59,8%!)

seratamuffa1.jpg seratamuffa2.jpg

BootCamp+Ubuntu

Altra giornata dedicata al macbook (nelle pause tra le solite urgenze dell’ultimo minuto).

Ho installato Ubuntu. BootCamp ha ripartizionato il disco e l’installazione è andata via liscia fino all’installazione di grub che è crashato. Sono ripartito dal cd e in chroot ho installato lilo sulla partizione (non sul MBR!). Quindi da OSX ho installato rEFIt, un bellissimo boot-loader EFI che tra le altre cose ha una utility che mi ha allineato le partition tables. Ora al boot ho un bel menu grafico che mi fa’ scegliere tra linux e osx.

Qualche problemino poi a configurare tutto sotto ubuntu. La risoluzione 1280×800 non era definita ma si risolve semplicemente installando il pacchetto 915resolution. Infine un po’ di modifiche al layout della tastiera con xmodmap per far funzionare tutto come dovrebbe e per emulare il 2° e il 3° tasto del mouse.

Steve@GD2

Steve oggi ha suonato al transilvania live in occasione del Guitar Day 2.

Ottima occasione per incontrare un buon amico… peccato che l’esecuzione sia stata inficiata da dei grossi problemi di audio :-/ (per musicisti: avete mai provato a suonare con la base nelle spie che ha un delay di circa 90ms?? pazzesco!)

Esecuzione dedicata alle chitarre di Molinelli che collabora con Steve da sempre… ottimi strumenti, tecnicamente ben fatti e esteticamente molto accattivanti, tutte fatte su ordinazione e su misura!

Ho scattato qualche foto… ma con il solo flash interno della D70 per tirare fuori un po’ di luce ho dovuto abbassare molto i tempi e le foto sono mooltoo mosse.

steve-guitarday2.jpg

Backup delle Foto

E’ poco più di un anno che ho la D70s e ho deciso di fare un po’ di pulizia… l’idea è quella di tenere le foto buone e buttare via tutte le altre. Ma prima di tutto ho fatto un backup… non si sa mai 🙂

Nella mia libreria ho poco meno di 10000 foto, di cui più di 5000 scattate negli ultimi 11 mesi, dopo la nascita di Francesco. In effetti mi sono stupito anch’io: 1 DVD di foto pre-francesco e… mmm… ben 4 DVD (pieni!) di foto scattate dopo il 19/7.

Burp! …meno male che scatto solo raramente in raw :-/

MacBook

Nell’attesa di avere qualche notizia su come/quando verranno rinnovati i contratti la voglia di lavorare in ufficio scema…

Ho preso possesso, per qualche giorno, dell’unico macbook intel. Gran bella macchinetta anche se scalda un po’ troppo.

Prima di tutto ho installato ubuntu in una VM di parallels… funziona perfettamente, ho solo dovuto inserire la risoluzione 1280×800 in /etc/X11/xorg.conf. Provata anche una VM con installato winxp (ereditata da chi ci ha giocato prima di me :-)) e anche questa funziona egregiamente… cioè… come al solito (la virtualizzazione funziona bene, è il SO che lascia a desiderare :-))

Secondo giochino, a completamento del primoi, è stato installare virtuedesktops… ora con un ctrl+shift+freccia si passa da un so ad un altro! Togo!

lshw

Ogni tanto “casco dal pero” 🙂

Oggi ho scoperto lshw che non fa’ altro che tirar fuori tutta una serie di info dettagliate sull’hardware che finora andavo a cercare spulciando in /proc e /sys. Moto utile!