managed connectivity

il bello della connettività  gestita… sul più bello decidono di farti un favore, non ti dicono un c***o, manipolano le sessioni tcp, e il disservizio è garantito!

banda_gestita

e se una notte d’inverno

Sta per uscire il nuovo disco di Sting e, purtroppo, per quel che ho avuto modo di sentire, non mi piace… proprio come l’altro prodotto con la stessa etichetta (Deutsche Grammophon)… forti contaminazioni dalla musica antica e tradizionale inglese… mah…

Dalla presentazione dell’album ho estratto questo fotogramma di Dominic Miller in studio con alle spalle un bellissimo muro di elettronica vintage! Fantastico, chissà  dove hanno registrato…

analog-dominic

Linux Maggiorenne

urca… ne è passato di tempo…


From: torvalds@klaava.Helsinki.FI (Linus Benedict Torvalds)
Newsgroups: comp.os.minix
Subject: What would you like to see most in minix?
Summary: small poll for my new operating system
Message-ID: 
Date: 25 Aug 91 20:57:08 GMT
Organization: University of Helsinki


Hello everybody out there using minix -

I'm doing a (free) operating system (just a hobby, won't be big and
professional like gnu) for 386(486) AT clones.  This has been brewing
since april, and is starting to get ready.  I'd like any feedback on
things people like/dislike in minix, as my OS resembles it somewhat
(same physical layout of the file-system (due to practical reasons)
among other things).

I've currently ported bash(1.08) and gcc(1.40), and things seem to work.
This implies that I'll get something practical within a few months, and
I'd like to know what features most people would want.  Any suggestions
are welcome, but I won't promise I'll implement them :-)

               Linus (torvalds@kruuna.helsinki.fi)

PS.  Yes - it's free of any minix code, and it has a multi-threaded fs.
It is NOT protable (uses 386 task switching etc), and it probably never
will support anything other than AT-harddisks, as that's all I have :-(.

(su groups)

Il fotografo professionista

Questo week-end (in realtà da giovedì sera) ho partecipato ad un evento aziendale in qualità di fotografo. Ho accettato, oltre per la location intrigante, per la curiosità di misurarmi con un impegno reale e non solo da “amatore” di fotografia (ma solo dopo aver premesso che in quanto non professionista non avrei garantito nulla sui risultati).

Direi che ho capito 2 cose:
+ da professionista devi veramente avere tutto doppio. La legge di Murphy è sempre in aguato: anche dopo migliaia e migliaia di foto senza nessun problema, la prima volta che *devi* fare una foto qualcosa si rompe.

+ il professionista deve sapere *prima* dell’evento quali foto deve fare e quali foto gli chiederanno, cosa che neanche chi organizza l’evento stesso spesso è in grado di dire. Non basta essere lì e aspettare che qualcosa succeda per immortalarlo. Inoltre devi essere anche disposto a rompere le scatole alle persone e a metterle in posa per fargli fare una foto, del tutto innaturale, in cui magari tutti guardano in camera: al momento si scocciano magari ma poi se non gli fai avere la foto si incazzano pure 🙂

detto questo, non sono così sicuro che questo lavoro faccia per me, preferisco scattare per divertimento e soprattutto fare le foto che piacciono a me!

Luca 1 anno

Luca oggi compie un anno… incredibile.
Per festeggiare questa mattina alle 6:06 ha deciso che era ora di svegliarsi e di tirare giù dal letto il sottoscritto… per poi addormentarsi beatamente in braccio sul divano 🙂

Una foto di qualche giorno fa’:
luca campazzo

Buon compleanno!!!

Esperienza obbligata di forensics

Mi è impazzito il controller SATA e mi sono perso una partizione del Desktop… la /home :-/

E’ stata una buona occasione per fare un po’ di data-carving. Fatta l’immagine del disco l’ho data in pasto a photorec, scalpel e foremost. Non invidio per nulla chi lo fa di mestiere e si deve smazzare i file recuperati…

L’unica cosa che dovevo assolutamente recuperare era la chiave privata ssh con la quale accedo ad un certo numero di server… lo strumento migliore si è rivelato il solito “grep”. Con qualcosa tipo:
cat home.dd | grep -a -A 20 "BEGIN DSA PRIVATE KEY"
ho recuperato la mia chiave 🙂